...Egli sarà tuo, fedele e sincero fino all'ultimo battito del suo cuore. Ciò che tu gli devi è di meritare tanta devozione. Italiano English
Standard ufficiale di Razza adottato dallo STAFFORDSHIRE TERRIER CLUB OF AMERICA
e approvato da Comitato dell’A.K.C. - 10 Giugno 1936.

IMPRESSIONI IN GENERALE :

"L'AST dovrebbe dare una prima impressione di grande forza per la sua taglia, un cane ben proporzionato, muscoloso ma agile ed elegante, pronto ad apprendere. L'AST dovrebbe essere ben piazzato, non troppo lungo di gamba o con corporatura esile. Il suo coraggio è indiscutibile."
Queste parole, le righe iniziali dello Standard, riassumono le 2 caratteristiche fondamentali dell'AST. Sono quelle che lo identificano, quelle che rendono la razza che è, quelle che lo fanno un tipo. Con queste ha una propria identità. Malgrado l'idea del combattimento ci faccia inorridire, non dobbiamo dimenticare che questi esemplari in origine erano allevati proprio con questo scopo. Quando era di moda far combattere i cani e infastidire i tori, questa razza fu creata soprattutto per vincere. Sebbene il cane non sia più usato per questo scopo, la sua identità ha le caratteristiche di un cane da combattimento. L'AST è robusto e deve dimostrarlo. Dovrebbe avere una muscolatura ben definita ma mai deve dare l'impressione di avere muscoli eccessivamente sviluppati, da culturista, ne deve mancare di agilità. In un cane ben proporzionato, il corpo ha una giusta armonia. Non deve sembrare un'insieme di parti ma un corpo solo. L'AST non ha paura ed è sempre sull'attenti. La sua espressione facciale deve essere vivace, allegra, non annoiato, timoroso o con in broncio ! Deve essere socievole ed in grado di comportarsi con modi da gentiluomo.
Un AST ha troppa forza per essere esibito se non è sotto il pieno controllo del padrone. Deve essere addestrato in modo da avere un atteggiamento tranquillo ma non troppo. Deve avere sempre l'aria di quello che sa che può difendersi se necessario.

TESTA:

"Lunghezza media, cranio ampio e profondo, muscoli facciali ben pronunciati, orecchie collocate in alto"

-La testa dà la prima impressione del cane. Distingue l'AST
da tutte le altre razze del AKC con eccezione dello STAFFORDSHIRE BULL TERRIER, la quale, sebbene più piccola, è simile nella sua struttura. Malgrado la testa sia così massiccia è talmente ben scolpita, che combina forza ed eleganza. Il cranio è piuttosto quadrato assieme ai muscoli facciali che sono ben pronunciati. Lo Stop (la rientranza che
si trova appena davanti agli occhi, fra la fronte ed il muso), visto di profilo deve essere ben evidenziato quasi come un gradino e non semplicemente
un dislivello. Le orecchie dovrebbero rispondere agli stimoli.
La combinazione di occhi attenti ed una grinza aperta sulla fronte, rende molto espressiva la faccia. Sebbene la testa debba dare l'impressione di forza ed ampiezza, non dovrebbe mai sembrare troppo grande per il corpo. Il cane deve essere sempre armonioso nel suo insieme.

ORECCHIE:

"Mozzate o integre. Si preferisce la seconda. Le orecchie integre dovrebbero essere corte e appuntite o tenute alla "Half rose" (mezza rosa piegata). Piegate totalmente saranno penalizzate."

-La grande maggioranza degli AST sono esposti con le orecchie mozzate. Dando la preferenza alle orecchie mozzate. le orecchie integre non sono ben accette alle mostre dove è di rigore il modello standard. Però molti giudici accettano entrambi ed esistono campioni con le orecchie integre.E' importante che l'orecchio integro sia tenuto in modo giusto. C'è un errore nello standard che non è mai stato ufficialmente corretto. Gli allevatori riconoscono l'orecchio giusto e passano la parola. Lo Standard dovrebbe dire:
"Le orecchie integre dovrebbero essere corte e tenute piegate all'indietro facendo in modo che si veda un pezzo dell'interno dell'orecchio, oppure tenute piegate a metà".L'orecchio piegato totalmente si vede negli Spaniel e in altre razze, ma è totalmente fuori posto negli AST."

GLI OCCHI:

"Scuri e tondi, piazzati sul cranio in basso e ben distanziati.
Non devono avere palpebre rosa."
-Le tonalità più scure sono considerate le migliori, per quanto riguarda il colore degli occhi. Alcuni giudici ed allevatori accettano sfumature più chiare nei cani con il manto chiaro, ma gli occhi di colore grigio chiaro, giallo o azzurro, rovinano l'espressione tipica del cane. L'angolo esterno dell'occhio dovrebbe trovarsi allineato con l'intaccatura, che si trova direttamente sopra il muscolo dello zigomo. Gli occhi troppo vicini tendono a far apparire il muso allungato e sottile, tolgono fierezza all'espressione tipica della razza.

Questi tipi di occhi danno al cane un'espressione un po' meschina anziché intelligente. "Non devono avere palpebre rosa" significa in questa razza, che gli occhi non dovrebbero avere un contorno rosato.
Quindi è auspicabile che i contorni siano ben pigmentati. Alcuni allevatori e giudici però, accettano un colore diverso se il colore del manto attorno l'occhio è bianco.

MUSO:

"Di lunghezza media, tondo in superficie con una caduta direttamente sotto gli occhi. Mascelle ben definite. La mascella inferiore deve essere robusta con forza nella morsicatura. Le labbra devono essere vicine e compatte, non molli. I denti superiori devono incontrarsi ben compatti all'esterno dei denti inferiori davanti. Il naso deve essere di coloro nero."

-La lunghezza del muso è in proporzione alla testa. Visto di profilo o frontalmente, deve apparire in perfetta armonia, ne troppo lungo né troppo corto. La mancanza dello stop (vedi descrizione nella "TESTA") o troppo poco, non è caratteristica della razza e una testa con un muso simile non ha tipo. La linea superiore del muso deve essere diritta. Se ha l'apparenza di un muso romano come nel Bull Terrier, o il naso risulta più alto del muso, o se dà l'impressione di essere rugoso o con alti e bassi, non è del tipo. Siccome stiamo parlando di un cane che deve apparire combattente, forza e fierezza nella mascella devono essere presenti. La mascella inferiore deve essere molto evidenziata, in modo che il muso termini con un'impressione di squadrato, sebbene gli angoli, in verità convergano e non sono così quadrati, come nella razza BOXER. Se la mascella inferiore recede o è debole e poco profonda, il muso apparirà appuntito e darà l'impressione nel profilo, di essere più allungato di quanto sia in realtà. Un muso simile manca di forza ed è chiamato "snipy" = simile ad un becco allungato/appuntito. Le labbra devono essere serrate. Talvolta la forma quadrata della mascella risalta poco, perché il cane ha delle labbra superiori che penzolano e che rovinano i contorni evidenziati del muso. Le grosse labbra che penzolano erano un vero svantaggio negli animali combattenti, e di conseguenza non sono ben considerate.l nostro standard/modello richiede che la chiusura sia più robusta possibile, soprannominata una chiusura a "forbici". Shiusure scorrette e nasi poco pigmentati sono descritti più avanti.

Continua...

Bluelines Amstaff  |  Allevamento American Staffordshire Terrier  |  All Rights Reserved | Privacy Policy - Cookie Policy